Blog

La pelle del neonato è delicata! Ecco come trattarla

by in neonato, pelle 14 Maggio 2020

Che emozione e quanto amore suscita la nascita di un Bebè in casa!
Il piccolino appena arrivato nel giro di pochi giorni deve destreggiarsi nel “Nuovo Mondo” affrontando moltissimi cambiamenti e deve sperimentare nuove emozioni. Sopratutto dovrà abituarsi a non essere più a contatto con la sostanza acquosa che lo conteneva, il liquido amniotico, ma bensì con l’atmosfera. La pelle del neonato appare molto delicata, bisogna quindi sapere come prendersene cura.

Perché la pelle del neonato risulta essere cosi fragile?

Il neonato presenta una pelle delicata e sensibile

L’aria contenuta nell’atmosfera tende a seccare l’epidermide del neonato. La sua pelle appare, nel primo anno di vita, ancora molto delicata e sensibile. Il bebè non ha ancora sviluppato a pieno le ghiandole sebacee. Nella sua pelle non è presente infatti alcun strato di grasso protettivo. E’ anche per questo motivo che odora di buono! Possiede anche una pelle estremamente sottile rispetto a quella di noi adulti.

Inoltre, anche le ghiandole sudoripare non funzionano ancora. Non avendo in funzione determinate ghiandole, non è ancora in grado di sudare e raffreddare la temperatura corporea in caso di caldo o freddo eccessivo. E’ solo verso i tre anni di vita che svilupperà queste capacità. La sua pelle non è in grado neanche di produrre la melanina! Alla pelle dei neonati inoltre, manca il mantello protettivo acido. Non è in grado quindi di proteggere le proprie cellule da batteri e funghi.

Infine, le cellule dell’epidermide del neonato non sono in grado, prima dei sette mesi di vita, di connettersi tra loro. E’ per questo motivo che la loro pelle risulta essere estremamente permeabile. Per tutti questi motivi, l’epidermide del neonato non riesce ancora a difendersi del tutto dall’ambiente esterno.

E’ grazie al nostro amore e alle nostre attenzioni che la sua pelle diventerà con il tempo più forte e resistente!

Assicuriamo alla pelle del neonato una buona idratazione

Consigliamo quindi di allattarlo al seno spesso e di assicurargli una buona idratazione. Curiamo la pelle del neonato con bagnetti brevi e detergenti delicati. Teniamo il piccolino lontano dai raggi solare diretti. Laviamo spesso la sua biancheria con detersivi delicati e, possibilmente, con lavaggi separati dai capi di noi adulti. Massaggiamo la pelle, ancora umida, con creme e lozioni apposite per bebè.

Noi oggi vogliamo consigliarti un prodotto unico, studiato appositamente per la pelle delicata di tuo figlio. Provare per credere no?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *