Blog

Lesioni cutanee, incredibile rimedio per la pelle

by in lesioni 22 Maggio 2020

Avere una pelle che appare perfetta ed uniforme è quasi impossibile! A chiunque di noi sarà capitato infatti di notare sulla propria cute, macchie, vescicole, bolle o gonfiori. Attenzione: queste antipatiche manifestazioni possono essere inoltre il campanello d’allarme di una patologia. Quando parliamo di “lesioni cutanee” generalmente facciamo riferimento a qualsiasi alterazione avvenuta sulla nostra pelle. E’ possibile stabilire il tipo di lesione cutanea attraverso un semplice esame dermatologico.

Le lesioni cutanee si dividono in due gruppi:

  • Avremo la manifestazione di una lesione elementare primitiva nel caso in cui la lesione appare nella pelle come la diretta espressione di un processo patologico.
  • Una lesione elementare secondaria rappresenta invece l’evoluzione di una lesione primitiva.
Rimedi della nonna contro le lesioni alla pelle

Tra le lesioni cutanee elementari primitive distinguiamo la manifestazione di: eritemi, papule, noduli, vescicole, pomfi o bolle. E’ possibile curare questo tipo di lesioni, facendo riferimento agli antichi “rimedi della nonna“. Infatti, in un tempo in cui non sempre erano a disposizione tutti gli strumenti conosciuti ad oggi, le nostre nonne hanno dovuto sperimentare i migliori rimedi per la cura della pelle. In caso di necessità infatti si era soliti estrarre dalla natura le cure necessarie. Questo tipo di cure, non sono solamente oggetto di miti o leggende. Al contrario sono utilizzati sino ai nostri tempi.

Scopriamo assieme i rimedi naturali che vengono utilizzati ancora oggi per la cura delle lesioni cutanee

Oggigiorno numerosi sono i rimedi naturali impiegati per la cura del nostro corpo. Tra quelli della nonna utilizzati sin dall’antichità per la cura della pelle è l’aglio ad essere utilizzato sino ad oggi. Grazie alle sue proprietà disinfettanti, facilita la pulizia della ferita. Possiede inoltre caratteristiche di rivascolarizzazione e riepitelizzazione.

Aglio, miele. aceto, iperico e aloe vera per la cura delle lesioni alla pelle

Un altro aiuto contro le lesioni alla cute deriva dal miele. Presenta infatti grandi quantità di carboidrati, lipidi, amminoacidi, proteine, vitamine e minerali. Queste sono tutte sostanze che svolgono ruoli importanti nella guarigione delle ferite. Il miele svolge inoltre un’importante azione antimicrobica. Studi in laboratorio hanno dimostrato infatti che il miele stimola la crescita dei tessuti e l’attività antinfiammatoria. Accelera in questo modo i processi di guarigione e riduce la formazione di cicatrici.

Non dimentichiamo che l’aceto, possiede un PH acido. E’ per questo motivo che viene considerato un ottimo disinfettante! L’aceto, diluito in acqua, va applicato sulla lesione attraverso garze o cotone imbevuti. Favorirai in questo modo, la totale detersione della cute. Poiché le infezioni sono uno dei problemi principali nel trattamento delle lesioni alla pelle, sarebbe ideale prevenirle! L’acido presente nell’aceto è quindi fondamentale, grazie alla sua attività antibatterica. E’ infatti in grado di inibire la crescita dei principali agenti patogeni sulle lesioni.

L’iperico è utilizzato come cicatrizzante delle ferite. Non dimentichiamoci inoltre l’utilizzo dell’ Aloe vera. Possiede infatti proprietà riepitelizzanti, antinfiammatorie e rinfrescanti. Assicura in questo modo, una sensazione di sollievo immediata. E’ inoltre ricca di polissaccaridi, vitamine ed acidi organici che favoriscono l’attività cicatrizzante.

Continua a seguirmi per conoscere il mio segreto utilizzato come rimedio alla pelle per le lesioni più comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *