Blog

Piodermite sul cane, come prendersene cura?

by in animali, pelle 14 Giugno 2020
Gli amici a quattro zampe fanno parte della famiglia

Attenzione alla piodermite sulla pelle del nostro cane! Sono sempre di più gli amici a quattro zampe che fanno parte della nostra famiglia, i cani in particolare, sono i migliori amici dell’uomo, i compagni di giochi più fedeli per i nostri bambini. Fanno parte integrante del nucleo famigliare di ognuno di noi. Contribuiscono infatti a far aumentare le nostre gioie, fanno bene alla nostra mente e sono un ottimo allenamento per l’educazione dei nostri bimbi che impareranno a prendersi cura di un altro essere vivente!


Il legame tra uomo e animale è antichissimo, pensate, già nella Preistoria gli ominidi hanno dovuto imparare a convivere con gli animali che gli fornivano addirittura protezione e aiuto per la caccia. La catena che lega l’uomo all’animale è dovuta dal fatto che noi uomini tendiamo a creare legami affettivi per soddisfare il nostro bisogno di aggregazione.

Chi di noi quindi non possiede un cucciolo di cane sul proprio divano, o che corre felice in giardino per nascondere il suo gioco preferito?

La grande maggioranza degli italiani vive con un animale domestico in casa propria! Cresce per questo motivo la preoccupazione per la cura della pelle del nostro pet, per garantirgli una vita longeva ed una buona salute.

Ma se il nostro cane si ammala di piodermite?

La pelle del cane è la parte più esterna che va a contatto con l’ambiente: batteri, virus, inquinamento e sporcizia potrebbero causare un’infezione batterica cutanea. E’ lo stafilococco la principale causa di questa malattia.
Normalmente si trova nella cute del cane, potrebbe però mutare la capacità protettiva della pelle e causare un indebolimento del corpo. La piodermite si manifesta con delle chiazze rosse, delle lesioni che con il tempo creano delle crosticine causando dolore e prurito al nostro Pongo, inducendolo a grattarsi e a leccarsi continuamente la ferita.

Come prevenirla e prendersene cura?

Fortunatamente i rimedi naturali per alleviare i sintomi di questo fastidio sono molteplici. Innanzitutto somministriamo al cane una buona alimentazione che integra l’assunzione degli estratti naturali di alcuni principi attivi contenuti
in alimenti con ingredienti di qualità elevata e derivati da luoghi incontaminati. E’ fondamentale infatti somministrare pasti ricchi di Acidi grassi, come ad esempio il salmone. Interveniamo a livello cutaneo con una terapia locale a base di sostanze antisettiche e antibiotiche.
L’impiego di sostanze di origine vegetale consente di diminuire la concentrazione di agenti antimicrobici e aiutare la guarigione migliorando lo stato di salute dell’ epidermide.

Oggi vi suggeriamo l’olio di Iperico per la sua capacità antibatterica e cicatrizzante. L”olio delle foglie di Ulivo invece, possiede in grande quantità tutte le proprietà utili alla guarigione della piodermite del nostro amico Dog.
In primo luogo, la più importante ed efficace è quella antiossidante che, stimolando la rigenerazione tissutale, migliora la capacità di cicatrizzazione. Seguono le proprietà astringenti, antimicrobiche e nutritive, che aiutano la pelle a rimanere più asciutta, sfavorendo la proliferazione dei batteri e la sensazione di prurito.

Nessun problema quindi, seguendo tutti questi accorgimenti e trattamenti, per il nostro Pongo non sarà difficile guarire!!

Se vuoi sperimentare per il tuo amico a quattro zampe un rimedio assolutamente naturale, discendente da antiche tradizioni sarde e successivi studi scientifici, che hanno alleviato i sintomi di altri centinaia di cani in tutta Italia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *