Blog

Vesciche sui piedi? Segui i miei consigli

by in veschiche 3 Maggio 2020
Le vesciche sui piedi avvengono a causa di pressioni eccessive e sfregamenti continui tra cute e scarpa

Soffri di vesciche sui piedi? E’ finalmente arrivata l’estate ma caldo e sudore eccessivo non ti permettono di indossare comodamente le tue scarpe preferite? Non allarmarti! Oggi ti suggeriamo numerosi accorgimenti e rimedi naturali per combattere questo fastidioso problema.
Le vesciche sulle mani ma sopratutto sui piedi sono una condizione molto comune. Anche se la loro comparsa può avvenire in ogni momento, danno il loro massimo dello sfogo nei mesi caldi, a causa degli sfregamenti e delle frizioni che avvengono tra piede e scarpa. Quest’ultima infatti sottopone continuamente la nostra cute ad un trauma. Questo crea delle lesioni cutanee che si sollevano e si riempiono di liquido in reazione per l’appunto a pressioni eccessive sfregamenti. L’accumulo di liquido e quindi la formazione di vesciche è dovuto alla rottura delle strutture che tengono unite le cellule dell’epidermide.

Poiché le vesciche rappresentano una situazione molto dolorosa, la loro prevenzione e cura è importantissima!

Anche se rappresentano un solo fastidio per ognuno di noi, potrebbero diventare invalidanti per gli atleti! In assenza di infezioni batteriche che potrebbero peggiorare la situazione, le vesciche hanno una guarigione di circa una settimana. Le infezioni infatti potrebbero essere di ostacolo alla guarigione. Esse si presentano nel caso in cui le vesciche si rompono o vengono bucate da noi stessi senza un’adeguata medicazione. Il punto di rottura della vesciche inoltre rappresenta “il portoncino” d’ingresso per l’agente microbico.

L’attrito tra scarpe, calze e piede in condizioni di sudore eccessivo, favoriscono la formazione di vesciche

Per evitare la formazione delle vesciche traumatiche è necessario ridurre i fattori che possono determinarle. Prima cosa da fare è diminuire l’attrito tra cute e scarpe, sopratutto quando si pratica un’attività fisica intensa. Anche medicare la pelle, prima di una lunga passeggiata, con una crema a base di zinco o magnesio. Essi infatti ammorbidiscono la pelle e diminuiscono la sensazione di sudore, rendendo il piede più asciutto. Inoltre, indossare delle calze sottili ed in microfibra aiuta a prevenire l’attrito.

Non solo, anche in questo caso la natura ci viene in contro, fornendoci dei SENSAZIONALI rimedi per la cura delle vesciche

Effettua un pediluvio con del tè verde, applica l’Aloe Vera, l’aceto di mele ed una crema topica sulle vesciche

Prepara del tè verde e rilassati con un caldo pediluvio serale. Il tè verde infatti possiede delle ottime proprietà antinfiammatorie. Anche in questo caso, non possiamo non citare l’Aloe Vera. Il suo uso è infatti, di estrema efficacia sulla pelle! Usare il gel di Aloe Vera sulla vescica è un ottimo modo per ridurre il rossore e il gonfiore. Aiuta soprattutto a mantenere la pelle del piede idratata, condizione ottimale per farla guarire più velocemente, soprattutto nel caso in cui la vescica sia scoppiata da sola e inizi a seccarsi. In caso infatti di imminenti infezioni, utilizza l’aceto di mele per disinfettare la ferita. L’aceto di mele infatti, possiede importanti proprietà antibatteriche.

Utilizza una crema topica direttamente sulla vescica esplosa per idratare la cute. Aiuta la rigenerazione cellulare grazie al Dispositivo Medico più utilizzato in Italia come rimedio per la pelle. Scoprilo al link…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *