Blog

Zampine del coniglio, mai più irritazioni!

by in animali, pelle 12 Giugno 2020
Il coniglio domestico necessita di acqua fresca e tanto amore

I conigli sono ottimi animali da compagnia, allegri e ubbidienti, facili da addestrare, curiosi e affettuosi! Non ti stancherai mai di vedere le simpatiche zampine del coniglio correre da una parte all’altra della tua casa. Questo animale domestico è infatti molto amorevole e tra l’altro occupa poco spazio.

Una bella casetta per il rifugio notturno, dell‘acqua fresca, verdura e fieno è tutto ciò di cui necessitano. Amano ricevere tanto effetto, socializzare con altri conigli, ma sopratutto adorano rosicchiare tutto ciò che gli capita sotto zampa. Il motivo principale per cui i conigli rosicchiano spesso diversi oggetti e materiali, è legato al fatto che i denti dei conigli crescono ininterrottamente per tutta la durata della loro vita. Rosicchiare è quindi necessario per tenere questa crescita sotto controllo. Se non lo facessero, i denti crescerebbero fino ad ucciderli.

Presta attenzione alle zampine del coniglio!

I coniglietti godono tendenzialmente di una buona salute, ma può capitare che le loro piccole zampette, possano essere arrossate ed irritate. Le zampette di Roger infatti non sono protette da un cuscinetto carnoso ma solo dal pelo che ricopre la pelle.

Attenzione alle zampine del coniglio

Per questo motivo capita spesso che, osservando le zampine del coniglio, si possano notare degli arrossamenti e infezioni. Queste infiammazioni, possono essere causate dal fatto che, vivendo nelle nostre case, le zampine posteriori vengano a contatto ripetutamente con superfici dure e scivolose. Questo movimento schiaccia la sua pelle, procurandogli dolore. Inoltre, a differenza dei gatti, non avendo unghie retrattili, le unghiette fanno pressione sulla zampa. Le zampine del coniglio inoltre non possiedono nessun tessuto molle, come i cuscinetti, a protezione di pelle, tendini e ossa.

L’arrossamento delle zampine del coniglio provoca spesso la caduta del pelo e l’assottigliamento della pelle. Questa situazione fastidiosa, chiamata pododermatite, rimane per la maggior parte delle volte stabile, senza ulteriori peggioramenti. Il coniglietto può quindi continuare a correre felice per la tua casa.

Non allarmarti! Segui i nostri rimedi naturali per la cura delle sue zampine

Anche se non sempre bisogna gridare l’allarme, in alcuni casi l’arrossamento degenera in delle vere e proprie ferite che potrebbero causare infezioni ai tessuti. Ti puoi accorgere di questo peggioramento dal fatto che il coniglio inizia a rifiutare il cibo, a muoversi e zoppica. In questi gravi casi è fondamentale rivolgersi al proprio veterinario. Ma fortunatamente ci sono alcuni rimedi che possono evitare o limitare le zampe arrossate ai conigli. Parola d’ordine? PULIZIA! Pulire sempre la gabbia di Roger ed evitare che stia per troppo tempo a contatto con superfici dure. Permetti al tuo coniglietto di correre felice su un prato morbido, che lo aiuterà a bruciare calorie scongiurandogli il sovrappeso. Porta il coniglietto dal tuo veterinario di fiducia: eseguirà una profonda pulizia delle sue zampine, che verranno fasciate con delle garze sterili per evitare ulteriori infezioni.

Acqua e bicarbonato ed amido di mais per la cura delle pododermatite sulle zampine del coniglio

La cura delle zampine del coniglio continua poi a casa. Sarai te che dovrai preoccuparti di mantenere sempre pulite ed in movimento le sue zampine! Come? Detergi spesso la sua pelle con della polvere di amido di mais. Friziona delicatamente la sua pelle e spazzola con una spazzola a setole morbide il suo pelo. Questo rimedio è ottimo anche per la muta del pelo stagionale. Contro le infezioni da pododermatite applica degli impacchi di acqua tiepida e bicarbonato sulle ferite. Il bicarbonato infatti, è conosciuto per le sue ottime proprietà disinfettanti.

Non solo, cura le sue ferite con un’ottima crema naturale, che grazie a recenti studi, è divenuta il Dispositivo Medico più utilizzato in Italia da milioni di persone. Non perderti l’occasione di scoprirlo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *