Blog

Ama la pelle del tuo animale come se fosse la tua

by in animali 13 Maggio 2020

Ancora prima di adottare un amico a quattro zampe, è bene sapere come comportarsi in caso di ferite alla sua pelle. Gli animali che vivono nella nostra casa, diventano nucleo integrante della nostra famiglia. E’ bene quindi sapere come curare le ferite del tuo amico quattro zampe in caso di emergenza o clinica veterinaria chiusa. Per assicurargli protezione e amore, ama la pelle del tuo animale come se fosse la tua!

Ama la pelle del tuo cane come se fosse la tua!

A volte infatti i nostri animali riescono a farsi male nei modi più strani. Dal giocare in giardino, al litigare con altri pelosi nel periodo del calore. Se capita che si facciano male quando meno te lo aspetti, non hai la possibilità di farli curare tempestivamente da un veterinario. E’ bene quindi che tu sia pronto ad intervenire per eseguire manovre di primo soccorso.

Ecco quindi dei semplici passi per curare la pelle del tuo animale domestico

La pelle rappresenta l’organo più esteso dell’ animale ed è considerata la sua prima riserva d’acqua. La sua cute è inoltre, ricoperta dal pelo, sia in estate che in inverno. Il pelo è composto da proteine al 95% e regola la temperatura corporea. Inoltre, oltre che avere una funzione strettamente estetica, ha una funzione comunicativa. Ci fa capire perciò come il nostro amico si sente.

A seguito di piccole ferite, possiamo intervenire anche in casa, per evitare peggioramenti. In che modo? Assicura una buona igiene al tuo animale! Successivamente l’aver pulito la ferita, cerca di rimuovere il pelo dalla ferita. In questo modo avrai la vista totalmente libera per intervenire sulla ferita, e tenere sotto controllo la guarigione.

Cosa applicare sulla pelle del tuo animale per favorire la guarigione della ferita?

La ferita perde sangue, è necessario perciò bloccare la sua fuoriuscita e favorire la cicatrizzazione. Lo zucchero semplice presente già nelle nostre dispense, viene utilizzato da secoli come cicatrizzante. Lo zucchero crea un ambiente particolarmente sfavorevole alla formazione di batteri. E’ infatti utilizzato sulla ferita per la buona capacità cicatrizzante. Inoltre riesce a nutrire i tessuti che vengono a contatto con esso, accelerandone la guarigione. Le proprietà emostatiche dello zucchero favoriscono infatti la coagulazione. In medicina, è utilizzato soprattutto in ferite particolarmente estese, profonde e con abbondante perdita di tessuto.

Oltre allo zucchero, l’utilizzo di creme specifiche cicatrizzanti aiutano la buona riuscita della guarigione della ferita. Creme a base naturale in questo caso, con ingredienti provenienti dalla nostra terra, ci vengono in soccorso. Il primo consiglio è l’utilizzo dell’Iperico. L’uso topico dell’ Iperico può avvenire grazie ad impacchi con garze di cotone imbevute. Esse vanno applicate direttamente sulla ferita. L’Iperico svolge delle terapie antinfiammatorie anche per l’epidermide umana. Le stesse proprietà possono rappresentare un utile supporto nella cura delle ferite negli animali domestici.

L’utilizzo dell’estratto di foglie di ulivo, inoltre aiuta la rigenerazione cellulare. L’estratto di ulivo sotto forma di crema possiede un altissimo potere nutritivo, rigenerante ed emolliente.

Oltre a questi rimedi naturali, anche l’utilizzo di una crema nata in Sardegna e di origine naturale, aiuta la guarigione della ferita sulla pelle del tuo amico a quattro zampe. Provala al link…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *