Blog

Infortunio sul lavoro: incredibile,sono sempre in aumento!

by in infortuni 5 Maggio 2020

Il lavoro nobilita l’uomo! E’ vero, fare il lavoro che ci piace ci farà sembrare di non lavorare mai. Rende inoltre le nostre giornate piene di vita e soddisfazioni, appaga il nostro vivere, ci fa sentire bene, utili e felici di realizzare i nostri sogni. Purtroppo però basta aprire le pagine del nostro giornale o quotidiano settimanale abituale per sentir parlare abbondantemente di infortunio lavorativo.

Ma cosa si intende con questo termine?

Definiamo l’ infortunio lavorativo come un evento traumatico causato da una qualsiasi persona che, nello svolgere il proprio lavoro, ha subito un infortunio senza averne causato l’origine per nessuna ragione o volontà.
Infortunio che non gli permette di recarsi sul posto di lavoro per più di 3 giorni consecutivi!

Numerose possono essere le cause di incidenti lavorativi, come molteplici
sono i casi di infortuni sul luogo di lavoro. Pensate che in Italia, solo nel 2018 si contano 641 mila casi di questi episodi.

Sono gli uomini a registrare percentuali di infortuni nettamente superiori alle donne nei settori lavorativi più disparati. Troviamo in prima posizione il settore dell’agricoltura, seguito da quello delle costruzioni, dell’industria mineraria, del settore magazzinaggio e trasporti.

Caduta da scale o ponti, inciampo su fili e urti con attrezzature non protette sono i casi più comuni di incidenti sul luogo di lavoro

Le cause che conosciamo di questi incidenti sono tra le più varie e disparate. Le più comuni ad oggi registrate fanno riferimento a cadute causate dall’inciampo su fili o cavi di alimentazione di corrente, urti con attrezzature non protette, cadute da pedane o ponti poco sicuri, a incidenti con mezzi di sollevamento in movimento in spazi non adatti, al contatto con attrezzature incandescenti…

A posteriori dell’incidente, in base a ciò che il nostro corpo ha subito, si presentano conseguenze più o meno gravi, le più lievi interessano maggiormente la nostra epidermide, con comparsa di arrossamenti e lividi.

La medicina tradizionale verso i farmaci del futuro

Le erbe naturali sono la medicina tradizionale migliore per la cura del nostro corpo

E’ la medicina tradizionale, quella di cui si servivano le nostre nonne in casa senza l’utilizzo di agenti chimici, che più fa bene alla nostra pelle. E’ inoltre la sola naturale ad offrirci numerosi rimedi per cura ed il benessere dei traumi al nostro corpo.

Noi quest’oggi ci sentiamo generosi, esattamente come le nostre nonne che ci hanno sempre curato con dedizione e amore. E’ per questo che abbiamo deciso di rendervi partecipi del nostro segreto utilizzato come rimedio contro i traumi alla pelle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *