Blog

Psoriasi sulla pelle: addio grazie a questi preziosi consigli

by in pelle, psoriasi 12 Maggio 2020

La psoriasi è una malattia cronica della pelle, né infettiva né contagiosa. Ancora oggi purtroppo non conosciamo esattamente per quale motivo compare, ciò che è noto è che la causa consiste in un’accelerazione nel ricambio cellulare. Le cellule infatti, non avendo il tempo di essere rimosse, si accumulano formando delle tipiche squame chiare. Inoltre stress, cattiva alimentazione e fattori genetici incidono sulla sua comparsa.

La scienza ha tuttavia messo in evidenza un’alterazione del sistema immunitario in alcune parti del nostro organismo, soprattutto nel sistema che regola la produzione di auto-anticorpi diretti.

L’Italia è la Regione con persone più colpite da psoriasi.

La psoriasi colpisce tra il 2% ed il 4% della popolazione mondiale indifferentemente dal sesso, nell’eta compresa trai 15 ed i 35 anni, molto raramente infatti colpisce bambini o neonati.

Si manifesta in tutti i gruppi razziali ma in percentuali differenti: circa 1,9% degli afro-americani ne è colpito, rispetto al 3,6% dei caucasici. E’ l’Italia, pensate, a detenere il record: quasi tre milioni di persone vivono con la psoriasi.

Attualmente conosciamo ben cinque tipi di psoriasi.

  • Psoriasi a placche
    È la forma più comune di questa malattia e si presenta sotto forma di chiazze rosse e gonfie ricoperte da uno strato argenteo di cellule cutanee morte. Tali placche si formano più spesso sul cuoio capelluto, sulle ginocchia, sui gomiti e nella zona lombare. Le placche sono spesso pruriginose e dolorose e capita che esse possano screpolarsi e sanguinare.
  • Psoriasi guttata
    Questa forma di psoriasi si presenta sotto forma di piccole lesioni puntiformi. In genere si manifesta nei bambini o negli adolescenti e può essere originata da un’infezione da streptococco. Si tratta del tipo di psoriasi più comune, dopo quella a placche. Circa il 10% dei pazienti affetti da psoriasi presentano questa forma della malattia.
  • Psoriasi inversa
    Si presenta sotto forma di lesioni rosse situate nelle pieghe cutanee, per esempio dietro le ginocchia, sotto le ascelle o nell’inguine.
    La pelle appare liscia e lucida e spesso questo tipo di psoriasi si accompagna ad altre tipologie psoroasiche.
  • Psoriasi pustolosa
    È caratterizzata da pustole bianche ripiene da pus, contornate da pelle arrossata. Il pus, in questo caso, è costituito da globuli bianchi e non è infettivo né contagioso. Questa tipologia di psoriasi può presentarsi in ogni parte del corpo ma è visibile più spesso nelle mani e nei piedi.
  • Psoriasi eritrodermica
    Questa forma di psoriasi è particolarmente grave e si manifesta con un rossore acceso della pelle in buona parte della superficie cutanea. Può causare prurito fastidioso, dolore e infine desquamazione. È una forma rara e si manifesta in circa il 3% dei pazienti affetti da psoriasi. Generalmente colpisce i pazienti che presentano già una condizione instabile di psoriasi a placche.

E tu che tipo di sporiasi hai? Stanca/o di lottare senza rimedio contro questo fastidio sulla tua pelle?

La psoriasi è una patologia della pelle molto complessa da trattare.
La terapia per alleviarla dipende dalla sua gravità, dalla frequenza delle recidive, dall’aderenza alle cure del paziente, dagli effetti di terapie precedenti. Le cure in ogni caso, si propongono di ridurre l’infiltrato infiammatorio e l’iperproliferazione dei cheratinociti. Le cellule dei cheratinociti sono il tipo cellulare più abbondante della nostra pelle. Sono presenti in tutti gli strati dell’epidermide sino al derma. Hanno principalmente una funzione protettiva da aggressioni di organismi patogeni, calore, radiazioni UV, perdita d’acqua.

Diverse sono le terapie utili come rimedio per la psoriasi. Esse sfruttano prevalentemente le erbe naturali per la sua cura.

Si può iniziare innanzitutto a contrastarla migliorando l’alimentazione:
evita carne rosse, latticini e uova e privilegia frutta e verdura di stagione, fibre e pesce.

Zolfo, aloe vera, propoli, pompelmo, macadamia, Jojoba ed ananas utilizzati come rimedi nuturali per la psoriasi

Tra i rimedi naturali più efficaci troviamo :

  • Lo zolfo
    Rimedio super efficiente sia quando la psoriasi colpisce la pelle sia quando la psoriasi colpisce il cuoio capelluto.
  • Il gel di Aloe Vera
    L’Aloe contrasta la psoriasi mantenendo idratata la pelle e stimolando la formazione di pelle nuova in corrispondenza delle lesioni.
  • La propoli
    Per le sue proprietà antinfiammatorie, riepitelizzanti, antisettiche e antiossidanti.
  • L’estratto di Pompelmo
    Dai suoi semi infatti, è possibile estrarre una sostanza oleosa ricca di fenoli e flavonoidi con azione antiossidante. Inoltre l’estratto oleoso stimola un’azione antinfiammatoria.
  • L’olio di macadamia
    Dalle proprietà emollienti, protettive e antiossidanti.
  • L’olio di jojoba
    Si tratta di una miscela composta da una cera liquida ideale per prevenire le infiammazioni.
  • L’Ananas
    La sua assunzione svolge un’azione anti-infiammatoria, grazie alla presenza di un enzima proteolitico, la bromelina, che agisce promuovendo la riepitelizzazione della pelle.
    In più, l’ananas contribuisce alla digestione e alla gestione dei grassi.

Consigliati sono infine l’esposizione al sole ed i bagni in acque termali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *